Nove milioni di euro alla provincia di Teramo

teramo_mappa.jpg
Nove milioni di euro. A tanto ammonta la quota destinata alla Provincia di Teramo per i Progetti Integrati Territoriali, strumenti scelti dalla Regione Abruzzo e dalle Province per la gestione dei Fondi comunitari 2007/2013 (Por-Fers) . Si tratta di quella parte di finanziamento che l’Europa destina a progetti “economici per realizzare programmi complessi per la valorizzazione delle potenzialità turistiche, culturali ed ambientali e per la competitività dei territori”.

A questa somma si aggiunge quella dei fondi Fas, sempre per il periodo 2007/2013, per gli interventi infrastrutturali; in pratica si tratta delle risorse provenienti dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica), circa 854 milioni di euro per l’intera regione Abruzzo. Per l’utilizzo di queste risorse finanziarie, la Provincia, di concerto con la Regione, ha individuato dieci aree di intervento, dieci priorità, all’interno delle quali, definire proposte progettuali da candidare a finanziamento.

Dieci le “priorità” per la destinazione dei Fas:

1. valorizzazione delle risorse umane (istruzione, formazione e lavoro);

2. diffusione della ricerca e dell’innovazione per migliorare la competitività;

3. uso sostenibile delle risorse;

4. inclusione sociale e servizi per la qualità della vita;

5. valorizzazione delle risorse naturali e culturali;

6. reti e collegamenti per la mobilità;

7. competitività dei sistemi produttivi e occupazione;

8. sistemi urbani;

9. rafforzamento della cosiddetta <governance> delle istituzioni locali.

Le linee di indirizzo dei Progetti integrati territoriali sostengono, in via prioritaria, lo sviluppo delle aree interne, con aree di intervento volte a “ valorizzare le specificità e le vocazioni territoriali delle aree montane e gli aspetti sinergici con le aree urbane; azioni integrate per lo sviluppo socio economico delle aree a vocazione turistica e culturale; interventi per favorire la creazione, in coerenza con gli interventi di tutela e valorizzazione delle risorse ambientali e umane locali, di un’offerta turistica relativa ai segmenti culturali e ambientali”.

tratto da: provincia.teramo.it

Potrebbe anche interessarti...

Articoli popolari

Questo sito utilizza cookie tecnici necessari per il funzionamento. Non vengono utilizzati cookie di terze parti. Accettando autorizzerai all'uso dei soli cookie tecnici. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi