Agenas. «Sanità territoriale, ecco come saranno usati i fondi del Pnrr»

Domenico Mantoan, direttore generale dell’organo tecnico-scientifico del Servizio sanitario nazionale, spiega cosa potrebbe cambiare nei prossimi anni. Uno dei banchi di prova del Pnrr sarà la sanità territoriale, che sarà riorganizzata intorno agli ospedali di comunità, alle case delle comunità e alle centrali operative territoriali. I primi sono strutture in cui vengono seguiti i pazienti …

Multicanalità in Sanità

In generale, parlare di multicanalità nelle aziende sanitarie implica interrogarsi almeno su quattro fronti diversi.   Il primo è quello tecnologico: significa scegliere quali piattaforme e quali software adottare, ma anche come alimentare i flussi informativi necessari a rendere possibili le visite e le prestazioni sanitarie a distanza. È anche importante interrogarsi su come integrare strumenti digitali diversi: per esempio, dispositivi e wearable device – essenziali per il concetto di multicanalità in sanità, in quanto …

Health big data: sfide e opportunità dell’analisi dei dati sanitari

La valorizzazione degli health big data, ovvero dei grandi volumi di dati prodotti dalla digitalizzazione dell’universo sanitario, offre benefici tangibili a tutti i soggetti coinvolti:  i pazienti, che possono usufruire di prestazioni di maggiore qualità e ottenere benefici in termini di salute;  le strutture sanitarie, che possono finalmente abbattere le inefficienze e fornire servizi migliori al cliente-paziente.  A testimonianza …

Le «lezioni» del Covid per la sanità del futuro: così le tecnologie hanno cambiato le terapie e l’assistenza

Quali lezioni è possibile trarre dall’esperienza di oltre due anni di pandemia in campo sanitario? È la domanda che GE Healthcare, divisione medicale di General Electric, ha rivolto ad alcuni dei migliori professionisti del settore sanitario di tutto il mondo (manager, medici, analisti). Le loro risposte sono state raccolte in un white paper dal titolo «Post call: …

Marco Bortolotti, l’Ospedale di Sassuolo ha recuperato rapidamente tutte le 18.000 visite sospese durante i primi mesi del Covid-19, ottimizzando gli accessi alle prestazioni e razionalizzando l’utilizzo degli ambulatori

Secondo Marco Bortolotti, responsabile dei servizi informativi dell’Ospedale di Sassuolo, l’esigenza di valorizzare i dati era chiara fin da subito: “Fortunatamente, avevamo a disposizione un bagaglio storico di dati molto importante. Attraverso i servizi Artexe abbiamo ottenuto informazioni solide, le abbiamo clusterizzate e analizzate così da comprendere rapidamente quali possibilità avessimo per recuperare le prestazioni passate” (qui …

Salute Domani

Mercoledì 11 maggio seconda tappa del Tavolo COMPETENZE DIGITALI con: – Maria Carla Gilardi, Ordinario Bioingegneria, Università Milano-Bicocca – Felicia Pelagalli, Culture – Rossana Ugenti, DG professioni sanitarie Ministero della Salute – Vittorio Calaprice, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea – Andrea Lenzi, Presidente CNBBSV Presidenza del Consiglio – On. Enza Bruno Bossio, Deputata Commissione …

Alberto Tozzi Dalla medicina basata sull’evidenza alla medicina basata sull’innovazione

Alberto Tozzi è pediatra epidemiologo, ha lavorato per anni all’Istituto Superiore di Sanità e collaborato con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Attualmente lavora presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù dove è Responsabile Unità di Medicina Predittiva e Preventiva e Responsabile Area di ricerca Malattie multifattoriali e Malattie complesse. È vicepresidente della International Society for Pediatric Innovation. Ha …