Lucio Bergamaschi

bergamaschilucio.jpg

Milanese, 50 anni, laureato in Filosofia all’Università Cattolica, giornalista professionista, per anni collaboratore del quotidiano Avvenire. Dal 1986 al 1994 è stato Capo Ufficio Stampa della Camera di Commercio di Milano e portavoce del Presidente Piero Bassetti.

Nel 1995 ha fondato Below, agenzia di relazioni pubbliche, nel 2001 Chiara&Associati e nel 2006 Big Size Outdoor, concessionarie di pubblicità esterna. Ha operato e opera come consulente di comunicazione per importanti aziende quali Gewiss, Epta, Finance Leasing, Castorama, Metro Cash & Carry e istituzioni culturali quali Filarmonica della Scala, Museo Diocesano di Milano, Fondazione Stelline, Ente EUR. Ha contribuito con la sua attività al restauro di alcuni tra i più significativi monumenti della città di Milano quali i Caselli Daziari di Porta Venezia, Palazzo Reale e attualmente l’Arengario in Piazza Duomo.

Ha ricoperto numerosi incarichi in enti pubblici elettivi e in associazioni di categoria quali Assorel, Club Santa Chiara e attualmente Agiar (associazione concessionarie grandi impianti). E’ stato docente a contratto di Relazioni Pubbliche presso la NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) di Milano e svolge tutt’ora un’intesa attività formativa professionale.

E’ impegnato nel volontariato come socio dell’Associazione Famiglie per l’Accoglienza e consigliere della Cooperativa Sociale Lavoro e Solidarietà. Vive a Saronno (Va), è coniugato con due figli.

Commenta

powered by wordpress - progettazione pop minds