Giancarlo Elia Valori ragiona sul destino dell’umanità e del Mediterraneo

2008-0702-valori.jpg”La nuova politica degli Stati non permette più la separazione tradizionale tra brevi decisioni e decisioni a lungo termine”. Elia Valori prospetta un indebolimento della politica ”non in senso assoluto, ma si indeboliranno i vecchi sistemi intermedi, le regioni, le macroaree, alcune nazioni. Mentre si rafforzeranno i grandi sistemi di interrelazioni globali e contemporaneamente le piccole organizzazioni”. In particolare sarà la ”politica della rappresentanza a produrre meno decisioni e si integrerà maggiormente con le reti di serbatoi di pensiero, dei centri di ricerca e delle lobby che sono meglio organizzati”.

fonte: adnkronos

Potrebbe anche interessarti...

Articoli popolari

Questo sito utilizza cookie tecnici necessari per il funzionamento. Non vengono utilizzati cookie di terze parti. Accettando autorizzerai all'uso dei soli cookie tecnici. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi