Cosa deve fare una buona banca. A modestissimo parere di un ex Consigliere di amministrazione.

gabriele_rossi_03.jpg

1) Scegliere in modo rigoroso chi è meritevole di credito.

2) Gestire il risparmio con prudenza.

3) Finanziare progetti di vita delle famiglie.

4) Finanziare l’operatività e gli investimenti delle imprese.

5) Finanziare il funzionamento della Pubblica Amministrazione.

6) Orientare i modelli di business verso i bisogni dell’economia reale e verso profili di redditività sostenibile.

7) Non applicare tassi ai limiti dell’usura.

8 ) Non “ricattare” chi ha bisogno di credito… spacciando conti correnti o assicurazioni.

La Banca d’Italia ha il dovere di porre la sua attenzione sulla dotazione patrimoniale, sul controllo dei rischi e sulle strategie industriali. 

Commento non disponibile in questo momento.

powered by wordpress - progettazione pop minds