Progetti legati allo sviluppo di applicazioni per la raccolta dei dati e algoritmi dedicati alla loro elaborazione e studio

copertina_libro_bianco_assd.png

Il mondo delle startup e degli innovatori ha creato durante il periodo del Covid-19 un nuovo concept un nuovo modello di Sanità Digitale, accelerato dal problema della pandemia, che cerca in modo “ribelle” di abbattere le barriere sociali e culturali e che si basa sui 4 principi:

• una salute per tutti senza esclusione (dove si vuole);

• una salute per ognuno di noi (quando si vuole);

• una salute personalizzata, secondo la propria diagnosi (come si vuole);

• una salute accessibile e preventiva (sostenibile economicamente e a basso impatto ambientale).

Ecco alcuni dei temi su cui stanno lavorando le startup a livello nazionale e internazionale nel settore della salute digitale che potrebbe avere un grosso impatto nella cura dei pazienti fragili/cronici:

• calcolo della probabilità di avere malattie respiratorie;

• valutazione della capacità motoria per i malati di parkinson;

• analisi del sangue e monitoraggio e prevenzione delle sue malattie;

• cura e miglioramento della salute mentale;

• monitoraggio pazienti affetti da malattie neurodegenerative;

• accesso a servizi di salute mentale personalizzati;

• teleassistenza per esami medici a distanza on-demand;

• sviluppo di un data base internazionale dedicato alle informazioni sulla salute;

• test e monitoraggio malattie infettive;

• monitoraggio e prevenzione delle complicazioni post-operatorie;

• monitoraggio saturazione sangue;

• rilevazione del cancro;

• prevenzione e gestione delle malattie croniche;

• evoluzione della ricerca clinica per coinvolgere attivamente i pazienti al fine di informarli e supportarli, focalizzandosi su di loro e sulle loro esigenze;

• screening dei pazienti affetti da Alzheimer;

• monitoraggio e cura del cuore.

Commento non disponibile in questo momento.

powered by wordpress - progettazione pop minds