Uscito il nuovo libro di Flavio Felice: “L’economia sociale di mercato”

 flavio.jpg

Come il mercato non può svolgere contemporaneamente la funzione di campo e di regole del gioco, così lo stato non può essere arbitro e giocatore. E’ questo il principale problema nell’agenda del governo mondiale.

Basata su alcuni capisaldi quali l’economia di mercato, la libera iniziativa, la lotta ai monopoli (pubblici e privati) e la stabilità monetaria, l’economia sociale di mercato è distante sia dalle dottrine interventiste come dal capitalismo selvaggio. Al centro c’è l’idea che il sistema economico, per esprimere al meglio le proprie funzioni produttive-allocative, dovrebbe operare in conformità con una “costituzione economica” che lo stato stesso pone in essere.

Il libro sarà presentato il 4 marzo, alle ore 17.00, presso la Pontificia Università Lateranense e il 2 aprile, alle ore 17.00, presso l’Istituto Luigi Sturzo.

Potrebbe anche interessarti...

Articoli popolari

Questo sito utilizza cookie tecnici necessari per il funzionamento. Non vengono utilizzati cookie di terze parti. Accettando autorizzerai all'uso dei soli cookie tecnici. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi