Danni causati da mancata aderenza terapeutica

L’OMS definisce come aderenza terapeutica il grado in cui il paziente segue le raccomandazioni del medico riguardanti le dosi, i tempi e la frequenza dell’assunzione del farmaco per l’intera durata della terapia. Tuttavia, già dal 2001 adotta anche un’accezione più ampia secondo la quale l’aderenza terapeutica è la misura del comportamento di una persona – nell’assumere farmaci, seguire una dieta /o attuare cambiamenti nello stile di vita – e corrisponde alle raccomandazioni dei professionisti sanitari condivise dal paziente. La ridotta aderenza terapeutica ha un impatto importante sull’esito delle cure e sui costi assistenziali: in Europa si stimano 194.500 decessi dovuti alla mancata aderenza e una spesa di €125 miliardi /anno per i ricoveri per mancata aderenza; ed in Italia, uno studio di Italia Longeva, stima che raggiungendo un’aderenza dell’80%, si risparmierebbero €898 mln/anno per l’ipertensione (€462 pro-capite); €522 mln/ anno (€659 pro-capite) per la dislipidemia e €572 pro-capite per l’insufficienza cardiaca. Nonostante l’importante impatto clinico e sociale, la mancata/bassa aderenza terapeutica rimane ad oggi una sfida aperta. La complessità dei fattori che influiscono su una mancata aderenza richiede un approccio integrato e olistico, che potrebbe essere fortemente abilitato dall’innovazione digitale. L’OMS identifica, infatti, cinque macrocategorie di cause della mancata o della scarsa aderenza ai trattamenti. Alla luce di queste barriere multifattoriali, le tecnologie digitali possono essere degli «enabler» importanti a supporto dell’aderenza terapeutica, anche nel paziente anziano politrattato.

aderenza_terapeutica.png

Vi sono sempre più soluzioni digitali volte a migliorare e monitorare l’aderenza terapeutica – dalle pillole intelligenti ai sensori ingeribili o visivi volti a monitorare la corretta assunzione di un farmaco; la ricetta dematerializzata e i servizi di ordine online e consegna al domicilio dei farmaci; i chatbot di supporto e molte soluzioni volte a garantire l’accesso ad informazioni sull’importanza dell’aderenza terapeutica.

fonte: ASSD | Associazione Scientifica per la Sanità Digitale 

Potrebbe anche interessarti...

Articoli popolari

Questo sito utilizza cookie tecnici necessari per il funzionamento. Non vengono utilizzati cookie di terze parti. Accettando autorizzerai all'uso dei soli cookie tecnici. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi