Terremoto: Pisanu, le mafie sono già in Abruzzo e puntano su ricostruzione

pisanu.jpg

Roma, 16 apr. (Adnkronos) - “Cosa nostra, ‘ndrangheta e camorra sono già arrivate in Abruzzo e certamente puntano sulla ricostruzione. Bisogna proteggere gli investimenti pubblici con una ferrea task-force antimafia“. Il presidente della commissione antimafia, Giuseppe Pisanu lancia l’allarme per il dopo terremoto in un’intervista pubblicata da ‘Panorama’ nel numero in edicola da domani.

“Le mafie incombono su tutto il territorio nazionale e minacciano gravemente l’economia, la società e le istituzioni. Anche il federalismo deve temerle e prevenirle, dal Sud, al Centro e al Nord”, dice Pisanu, aggiungendo che “purtroppo le mafie sono entrate nella pubblica amministrazione e nel mondo politico e riescono a influenzarne le decisioni, specialmente a livello di enti locali e regioni. Per di piu dispongono di vere e proprie organizzazioni aziendali con manager, dirigenti, impiegati e consulenti esterni. La rottura del rapporto mafia-politica è condizione indispensabile per la vittorie, definitiva dello Stato”.

Commenta

powered by wordpress - progettazione pop minds